Nuovi traguardi per la molisana Alessia Iuliano.

  • News

È tra i selezionati del Concorso nazionale di poesia e narrativa “Guido Gozzano”

Articolo comparso su Molise Web

Dopo aver pubblicato a soli ventuno anni il primo libro “Non negare nessuno”(Carta Canta,2016), grazie al premio “Le Stanze del Tempo”- Concorso di Poesia della Fondazione Claudi, e aver riscosso approvazione da parte della critica di settore nazionale e internazionale, raggiunge un altro traguardo l’artista Alessia Iuliano, Musicoterapeuta e Illustratrice, autrice anche del volume di poesia “Ottobre nei viavai” (RPlibri,2018).

Il prestigioso Concorso nazionale di poesia e narrativa “Guido Gozzano”, giunto ormai alla XXII edizione, pubblica il 24 settembre i nomi dei finalisti, tra questi – selezionata tra oltre 300 candidati – la ventiseienne termolese, Alessia Iuliano, con un nuovo lavoro, per la sezione B (silloge inedita). Adesso si aspetta il verdetto finale, ma i risultati già sono tanti, c’è da esserne orgogliosi. 

Alcune poesie della Silloge finalista “Baciare la durata“:

Non so chiamare bianco

il respiro della periferia

nel mattino di un taxi

da te quando ritorno.

Anima mia che fianco

offro adesso, finché riesco

a guardare, finché riesce amore a mostrarsi

per ciò che è, per quale ferita io viva

*

Pioveva l’ultima volta che ci salutammo

l’ultima volta non ero io

il tuo amore. Adesso chiami

mia amata anche il mare

come un poeta, un brav’uomo.

Sento le stesse voci dal passato

il profumo della terrazza da perdonare

al culmine di un nuovo abbandono

un’altra donna si starà vestendo

per sollevarsi e andare

*

Gioco con i capelli tra le dita

attorciglio ieri, oggi e

domani all’anello che riportasti

dall’Islanda, non ero prevista

a mani tese dal tuo corpo

di pioggia, dalla forza invisibile

di questa scogliera ma scongiura

anche la nostra fine

baciare la durata, ogni ipnotico

definitivo istante in cui sugli occhi

ci cade il cielo